Il tuo browser non supporta JavaScript!

Anicia (Roma)

Etichette

Francesco Riccardi

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 133

Manuel, il protagonista del romanzo, è un avvocato di 44 anni. Trascorre una giornata in un parco divertimenti e, steso su un lettino, ripercorre tutta la sua esistenza. In un profondo travaglio interiore, analizza il rapporto con la sua famiglia, soprattutto con l'Avvocato, figura glaciale e impenetrabile. Racconta il grande dissidio interiore ed esistenziale che lo ha tormentato in giovanissima età e che lo attanaglia ancora. Analizza le etichette che hanno condizionato il suo essere da sempre. Scopre però che proprio dalla sua grande fragilità nasce la sua forza e la sua voglia di riuscire. Gemma, Martina e Raffaele sono le figure che comprendono Manuel, lo sostengono e lo aiutano ad andare avanti. Più volte Gemma gli ripete "Bambino mio, non piangere! Purtroppo, l'Avvocato è un po' brusco, ma ti vuole bene. Cerca di fare come ti dice, poi, quando sarai grande, farai ciò che vuoi lontano da qui!". Nella storia escono invece perdenti e fallaci le classiche figure di accudimento.
15,00

Management delle comunità scolastiche

Giuseppe Lagrasta

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 159

Il management scolastico di comunità richiede una nuova lettura e interpretazione del mondo della scuola e dell'organizzazione scolastica sia per puntare l'attenzione sui livelli di complessità che agiscono al suo interno sia per leggere le realtà scolastiche in una prospettiva di relazione con le reti esterne e con le istituzioni territoriali. Il presente lavoro focalizza le attenzioni sulle leve motivazionali, generative e trasformative, idonee nel costruire una comunità educativa e formativa che si manifesta nel pieno dell'attività manageriale, posta in essere, da un lato, dal leader educativo, e dall'altro, dagli operatori, dai loro comportamenti organizzativi che ne determineranno l'evoluzione sistemica.
20,00

Ripensare la scuola. Valutare per i tempi lunghi

Benedetto Vertecchi, Vincenzo Bonazza

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 183

La ripresa ossessiva di induzioni banali, come sono quelle del senso comune, si pone di fronte ad una improbabile interpretazione dei fenomeni educativi che prescinde dalla considerazione del tempo. Invece, solo recuperando una capacità interpretativa proiettata su tempi lunghi possiamo elaborare modelli che diano ragione della crisi in atto e consentano di intravedere vie d'uscita. E tale crisi ha incominciato a manifestarsi con la contaminazione di elementi propri della cultura dell'educazione con altri assunti dalle attività produttive. Nessuno nega che da queste ultime sia dipesa in massima parte la trasformazione delle condizioni di vita nei paesi industrializzati, ma è anche indubbio che parte della ricchezza prodotta è stata utilizzata per creare un apparato valoriale, una vera e propria ideologia, volto all'assunzione di ruoli egemonici.
19,50

Verso la scuola a pieno tempo

Demiro Marchi

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 135

Il testo, che qui si presenta a distanza di cinquant'anni, mantiene ancora oggi un suo preciso valore storico insieme a un richiamo di metodo tuttora attuale. Il 1972, con la legge sulla scuola a tempo pieno, attivò uno sviluppo democratico dell'istituzione scolastica, che già in quell'anno la scuola di Rosignano Marittimo aveva sperimentato. Il testo che Marchi elaborò su quell'esperienza, con sensibilità di sindaco, di uomo di scuola e di pedagogista, rilegge la condizione sociale del comune e presenta l'impegno della scuola per superare le disuguaglianze, alla luce di una pedagogia dell'emancipazione umana di ciascuno e di una didattica innovativa e sperimentale, accolta dai modelli più alti di "scuola attiva" del Novecento.
18,50

La scuola che unisce. La diversità non è mai disuguaglianza

Generosa Manzo

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 174

L'inclusione scolastica nel nostro Paese, si sostanzia sull'intreccio di cambiamenti normativi e processi culturali a testimonianza della grande sensibilità nell'organizzazione e razionalizzazione dei provvedimenti che ne disciplinano l'attuazione. Il passaggio che ha condotto dall'esclusione all'inserimento dei disabili nella scuola e, in seguito, dall'integrazione all'inclusione scolastica, è avvenuto in anticipo rispetto agli altri Paesi europei. Tutto ciò ha permesso un cammino di maturazione e di riflessione sui concetti, sulle motivazioni e sul da farsi in termini di inclusione. Leggi, note ministeriali, linee guida favoriscono infatti la comprensione del percorso evolutivo degli interventi messi in atto in campo scolastico e sociale per i soggetti con disabilità, con disturbi dell'apprendimento o in condizioni di svantaggio. Prefazione di Annamaria Curatola.
21,00

Autismo. Le regole non scritte del comportamento sociale per adolescenti. Con consigli per genitori, educatori ed esperti

Panayiota Plissi, Eleni Louvrou

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 99

Una delle principali difficoltà a cui i bambini affetti da autismo devono far fronte è la comprensione delle regole sociali, il che rende più difficile la comunicazione con le altre persone. Questo libro è stato creato come una guida per l'educazione dei bambini dello spettro autistico, di grado lieve, così come per gli adulti (genitori, insegnanti, specialisti). Affronta il tema dell'apprendimento delle regole sociali ed è diviso in due parti. La prima, contiene illustrazioni ed esempi di comportamenti sociali basati su fatti reali, indirizzati ai bambini autistici di grado lieve, divisi in due gruppi di età (4-7 e 8-12 anni). La seconda parte è rivolta agli adulti e include le spiegazioni degli esempi della prima parte e alcuni suggerimenti per affrontare tali comportamenti. Prefazione di Vagia A. Papageorgiou .
18,00

Ripensare l'educazione. Principi e prospettive di una pedagogia inclusiva

Agnese Rosati

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 160

Che cos'è l'educazione e quali sono le sfide che è chiamata ad affrontare? Il testo vuole suscitare nel lettore riflessioni capaci di dare conto della complessità del presente senza perdere di vista le questioni più importanti che oggi si traducono nell'inclusione, nel diritto di partecipazione alla vita democratica e culturale del paese, con un'attenzione a quelle personalità, come lo sono don Milani e Freire, che nel tempo hanno fatto della fiducia nel potere umano e nell'istruzione la cifra distintiva della loro testimonianza. Altri impegni attendono nel presente l'educazione e la pedagogia in particolare, come la lotta alla povertà educativa e all'emarginazione delle persone meno attive e produttive nel contesto socio-economico. Di qui la scommessa sulla silver economy, sui processi di re-skilling, sulle capacità creative dei soggetti e del pensiero critico, sull'apprendimento e la cultura come risorsa da potenziare e diritto da tutelare, con una lettura propositiva della pedagogia che permetta alle persone - di ogni età e nei diversi contesti - di far emergere quel tesoro chiuso nella loro mente e nel cuore che ha bisogno di parole di verità e di amore.
20,00

Leadership educativa e apprendimento degli studenti. Implicazioni per le politiche e per le pratiche formative

Kenneth Leithwood, Karen Seashore Louis

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 379

Il libro presenta gli esiti di uno studio quinquennale sulla leadership educativa promosso dalla Wallace Foundation. Kenneth Leithwood, Karen Seashore Louis e colleghi hanno analizzato un ampio numero di scuole primarie, medie e secondarie superiori, collocate in vari distretti appartenenti a nove stati. Gli autori con un approccio sistemico hanno esaminato la leadership ad ogni livello organizzativo del sistema scolastico: classe, scuola, distretto, comunità e stato, evidenziandone le implicazioni per le politiche e le pratiche formative. Lo studio, che per il suo contributo teorico e metodologico può essere annoverato tra i classici della ricerca sulla leadership educativa, ha individuato molteplici relazioni positive tra leadership e apprendimento degli studenti, confermate in molte indagini successive. Gli esiti della ricerca suggeriscono che la scuola promuova più fonti di esercizio della leadership e si proponga come un ambiente di apprendimento, per tutti gli attori, soprattutto per gli studenti. Presentazione di Giovanni Moretti. Prefazione di Michael Knapp.
30,00

Mente corpo e apprendimento. Attività didattiche per un curricolo inclusivo

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 288

La sfida della scuola è quella di offrire a tutti gli alunni occasioni di apprendimento che consentano uno sviluppo armonico all'interno di contesti formativi "orientati al benessere" e progettati "su misura". In quest'ottica, il testo "Mente Corpo e Apprendimento" nasce dalla necessità di far riflettere genitori, educatori ed insegnanti sull'importanza di utilizzare il corpo ed il movimento per potenziare tutti i processi psichici che, una volta integrati fra loro, consentano di elaborare, integrare, classificare e memorizzare tutte le informazioni.
25,00

L'emergenza pandemica e la didattica a distanza

Emilio Lastrucci, Angela Pascale

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 256

Il testo esamina gli effetti dell'adozione della didattica a distanza nei diversi ordini e gradi di scuola (dall'infanzia alla secondaria superiore) a seguito del lockdown determinato dall'emergenza pandemica, attraverso un'analisi accurata ed in profondità delle prassi adottate nei diversi contesti allo scopo di riorganizzare e rimodulare il lavoro didattico nel nuovo scenario, nonché dell'esperienza vissuta dagli insegnanti e dai dirigenti scolastici in questa fase critica attraversata dal sistema scolastico-formativo nazionale. Tale analisi si fonda sull'esame dei risultati scaturiti da tre ricerche empiriche condotte durante e a seguito dell'emergenza e pertanto àncora ad evidenze scientifiche estremamente solide le riflessioni e le indicazioni prospettiche delineate dagli autori, in vista di una fase evolutiva del sistema nella quale il ritorno ad una condizione di ordinarietà, basata sull'attività didattico-educativa esperita negli ambienti reali deputati, si integri proficuamente con attività realizzate in remoto, attraverso un utilizzo sapiente ed avanzato delle tecnologie, ed ottimizzate proprio in virtù del retroterra di esperienza maturato in siffatte condizioni.
25,00

Gioco, attività motoria, disabilità. Per una pedagogia del movimento

Manuela Valentini, Cristina Tonini Cardinali

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2021

pagine: 445

In questo saggio abbiamo preso in considerazione i principali contributi teorici sulle tre parole chiave: gioco, attività motoria, disabilità, cercando di inquadrarle in ambito sociologico, filosofico e pedagogico capaci di racchiuderne il significato stesso che direttamente o indirettamente coinvolge scienze, saperi, linguaggi, età, professioni. Una concezione olistica dell'attività ludica e motoria che preveda anche una teoria che incontri la pratica, fuse insieme, offrendo, suggerendo, a chi si prenderà cura della Persona nel lungo viaggio dell'educazione e della formazione, contenuti che lo possano aiutare, far riflettere, e perché no, anche mettere in crisi. Nell'insegnamento-apprendimento del III millennio deve imprescindibilmente essere trattato il medium del videogioco, soprattutto se pensiamo ai gruppi-classe delle generazioni Z e alpha: perché l'odierno "uditorio" è già pronto a recepire i forti messaggi traghettati da questo media intrinsecamente interattivo.
30,00

La televisione educativa in Italia. Un percorso di storia sociale dell'educazione

Luca Bravi

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2021

pagine: 160

Nel marzo 2020, nella fase di lock down a causa del Covid19, la Rai aderiva alla campagna «#Lascuolanonsiferma» lanciata dal MIUR. L'obiettivo era quello di offrire strumenti di formazione a distanza attraverso trasmissioni della Rai. La didattica a distanza erogata dai canali televisivi ha le proprie radici negli anni Cinquanta. Il volume propone un percorso di ricostruzione cronologica dei processi che hanno caratterizzato la tv educativa, in particolare sui canali di Stato, inserendosi all'interno del più ampio contesto della storia sociale dell'educazione. L'analisi di Telescuola, Telemedia, Non è mai troppo tardi è messa in correlazione con i successivi programmi del servizio pubblico, fino a giungere al presente, con la televisione che è diventata uno dei medium di accesso alla rete. Il percorso storico ricostruito sottolinea la reale utilità di quelle sole esperienze di formazione a distanza che hanno saputo offrire spunti d'innovazione del linguaggio e della metodologia scolastica.
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.