Il tuo browser non supporta JavaScript!

Altreconomia

Dolci acque. Guida a fiumi, laghi, torrenti, cascate, terme in Italia. Piccoli paradisi nascosti per wild swimming e relax

Michele Tameni

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2021

pagine: 160

Una guida per nuotare e per tuffarsi in acque incontaminate, in piena libertà e con rispetto. Un tuffo nelle dolci acque d'Italia. Per scoprire il fascino discreto di fiumi, torrenti, laghi e laghetti, cascate, terme. Le acque dolci d'Italia hanno ben più di 50 sfumature. Dalla trasparenza assoluta dei torrenti di montagna allo smeraldo scintillante delle pozze dei giovani fiumi; dall'azzurro intenso dei laghi vulcanici al turchese irreale di alcune polle o sorgenti; dal verde profondo delle forre circondate dai boschi all'arcobaleno iridescente delle cascate; dal ceruleo ipnotico degli invasi artificiali all'opalescente delle terme sulfuree; dallo scuro lavico dell'Alcantara alla giada dei fiumi e delle piscine naturali. I colori delle acque dolci italiane sono una tavolozza infinita, così come le possibilità che offrono all'intrepido cercatore di piscine naturali. Si può camminare nell'aveo dei torrenti, nuotare, tuffarsi (con cautela), guadare, pagaiare, godere del contatto con una natura selvaggia e ancora incontaminata. Una guida per viaggiatori ecologici, orientati alla buona compagnia ma non alla folla, al relax sull'erba o sulle rocce, a una vacanza - per farla breve - fuori dai luoghi comuni, con il piglio dell'esploratore o del rabdomante, alla ricerca delle sensazioni native che l'immersione in fiumi, laghi e torrenti offre, forti e delicate allo stesso tempo. 20 e più itinerari di acque chiare, fresche, dolci, ma anche calde. 20 itinerari che svelano ai lettori luoghi incantati e in molti casi poco frequentati: cascate nascoste, piscine naturali, ombrose forre, spiagge in pieno sole, dalla Valle d'Aosta alla Sicilia, dalle Alpi alle Madonie. Con tutte le informazioni per scoprire l'arte, la storia e la gastronomia del territorio circostante. 200 utili segnalazioni per tutti i gusti e in tutte le Regioni italiane: dalle pozze tranquille ai canyon selvaggi, dai torrenti tra i boschi ai laghi vulcanici, dalle terme libere ai placidi fiumi. Con facili indicazioni per raggiungere le località ma lasciando un po' di mistero per il gusto della scoperta. Un libro da portare con voi in vacanza e utile per organizzare un inconsueto week end en plein air, che permette di scoprire le tante meraviglie di un'Italia ingiustamente definita minore, colori, profumi, sapori, ma anche persone e incontri. Con fotografie a colori.
16,50

2001-2021. Genova per chi non c'era. L'eredità del G8: il seme sotto la neve

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2021

pagine: 128

A 20 anni dai giorni del G8 di Genova ci sono molte domande aperte. Perché è importante raccontare Genova a chi per anagrafe, per distrazione o per scelta non c'era? Che cosa è stato del "movimento", di quell'afflato collettivo massacrato dai manganelli e dai media? In quali rivoli si è disperso il fiume di persone che ha manifestato? Qual è allora l'eredità, di Genova e chi ha raccolto e perpetuato questo capitale di idee? A queste e ad altre questioni risponde questo libro, attraverso 20 testimoni che a Genova c'erano: il portavoce delle 1.187 organizzazioni del Genoa Social Forum, chi era nella Scuola Diaz e ha i lividi anche nell'anima, chi ha processato i responsabili della repressione, chi ha studiato, raccontato, cantato Genova, chi ha perso il bene più grande. Contributi di: Vittorio Agnoletto, Enrica Bartesaghi, Marco Bersani, Norma Bertullacelli, David Bidussa, Martina Comparelli, Danilo De Biasio, Donatella Della Porta, Nicoletta Dentico, Chicco Elia, Haidi Gaggio Giuliani, Lorenzo Guadagnucci, Carlo Gubitosa, Alessio Lega, Giulio Marcon, Rossella Muroni, Riccardo Noury, Giuliano Pisapia, Fabrizio Ravelli, Alfredo Somoza, Jacopo Tondelli, Antonio Tricarico, Enrico Zucca.
15,00

La pandemia da azzardo. Il gioco ai tempi del Covid: rischi, pericoli e proposte di riforma

Claudio Forleo, Giulia Migneco

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2021

pagine: 160

In Italia 18 milioni di persone giocano almeno una volta l'anno e oltre un milione e mezzo di loro non sono in grado di gestire il denaro e il tempo che destinano al gambling. La patologia DGA - Disturbo da Gioco d'Azzardo - produce effetti devastanti sulla vita delle persone, ma non è tutto. La criminalità organizzata ha pesantemente infiltrato il settore legale dell'azzardo a scopo di riciclaggio alimentando, al contempo, un mercato parallelo di gioco clandestino. Con i contributi di esperti, addetti ai lavori, operatori dei servizi pubblici, imprenditori e giornalisti, questo libro affronta tutti gli aspetti di questa "pandemia da azzardo": l'assenza di una normativa organica, l'avvento del gioco on line, il gioco illegale e quello minorile, la pervasività delle mafie e le conseguenze del Covid-19, offrendo poi a Stato ed Enti locali indicazioni concrete per l'attuazione di possibili riforme e azioni per prevenire il fenomeno. Prefazione di Federico Cafiero de Raho, Procuratore nazionale antimafia.
14,00

La guida del viaggiatore contadino. 50 itinerari verdi, 200 ospitalità bio e cucine dell'orto

Massimo Acanfora, Roberto Brioschi, Paola Pandiani

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2021

pagine: 288

50 itinerari per chi si sente "viaggiatore contadino" e vuole scoprire la bellezza, i saperi e i sapori del mondo rurale. Una guida per immergersi in un'Italia inedita e antica, fatta di fattorie e poderi, cascine e masserie, campi e borghi rurali, per una vacanza di prossimità, lontani da folla e confusione. Una guida dei sensi: la vista dell'infinita bellezza che c'è dietro ogni "ermo colle", i rumori silenziosi della natura e del lavoro, il profumo delle erbe e dei boschi, il sapore di una insolita zuppa, la sensazione delle mani nella terra e il ruvido abbraccio di un'ospitalità autentica. Una guida per ogni passione: i cammini in luoghi incontaminati, le tradizioni gastronomiche, la sana fatica della raccolta dei frutti, l'atmosfera magica delle feste contadine, l'incontro con ogni genius loci con la vocazione a raccontare il proprio territorio. Una guida per tutte le misure: escursioni, weekend familiari, microvacanze di qualità, "settimane verdi" e Grand tour agricoli, in qualsiasi stagione dell'anno. Una guida per tutte le tasche: piccole aziende agricole familiari biologiche e biodinamiche, case contadine con vista orto, fattorie didattiche e sociali, agriturismi autentici, dove si difende la biodiversità, ma anche eco-villaggi e agricamping, ospitalità informali.
17,00

Il giro dei soldi. Storie di riciclaggio. Da Milano al Delaware: dove finiscono i capitali sporchi di evasori e criminali

David Gentili, Ilaria Ramoni, Mario Turla

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2021

pagine: 192

Il "riciclaggio" è l'impiego in attività economiche lecite dei profitti realizzati tramite condotte delittuose: tutti i criminali - narcos e mafiosi, evasori e corrotti - hanno bisogno infatti di una "lavatrice", per ripulire i propri capitali sporchi. Il riciclaggio ha effetti devastanti sulla società e sull'economia lecita perché altera il libero mercato, inquina la concorrenza, sottrae risorse allo Stato. Questo libro - alternando il registro del saggio e quello della crime story - racconta la storia del riciclaggio dagli anni 70 ad oggi, ne spiega la fattispecie e il rapporto con altri reati - quali corruzione ed evasione fiscale -, svela il funzionamento di sistemi offshore e paradisi fiscali e gli habitat dei riciclatori. Gli strumenti di contrasto ci sono ma bisogna anticipare le mosse della criminalità, a livello globale e locale. Un ruolo centrale lo possono giocare l'Europa e le amministrazioni comunali. La prima negando la possibilità di investire nei Paesi dell'Ue a società opache; le seconde individuando il rischio di riciclaggio nel proprio territorio ed escludendo da gare, appalti e transazioni imprese di cui non si conosca nemmeno il "titolare effettivo".
15,00

21. Alfabeto per la comunicazione etica post pandemia

Luca Montani

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2021

pagine: 192

Chi fa comunicazione dovrebbe leggere questo libro: non solo i 'professionisti', ma ogni 'essere narrante', quale è l'uomo. Luca Montani attraversa la materia densa delle parole, del loro significato profondo, affronta con levità temi gravi, dalla libertà di parola alla disinformazione digitale. Un libro mite e al contempo incalzante, che risveglia il lessico 'ch'entro ci dorme'. Perché 'la professione del comunicatore è ostetricia, astrazione, incarnazione'. È un lavoro di cura, con la missione di forgiare parole-cioccolato e moderare il tono di voce, e con l'imperativo categorico di usare il nostro alfabeto con chiarezza, gentilezza, misura, obiettività.
14,00

Ho preso il terremoto. Un'indagine umanitaria: la denuncia dei danni materiali e sociali in un Paese fragile

Giulia Scandolara

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2020

pagine: 208

Dicono proprio così gli abitanti del "cratere": "Ho preso il terremoto". Gli eventi sismici del 2016 nel Centro Italia hanno infatti distrutto le loro case, ma soprattutto hanno ridotto in macerie il tessuto sociale e le relazioni umane. Questo libro vuole raccontare la perdita della dimora fisica e interiore di chi vive nel "cratere", ma anche "spiegare bene" il terremoto a chi ne sa poco o nulla. Perché il terremoto, in un Paese sismico come l'Italia, riguarda tutti. L'autrice dà così parola a persone comuni, a donne e uomini "invisibili" che da anni vivono nei moduli d'emergenza, ma anche a ingegneri, attivisti, geologi, psicologi. Questo libro è necessario, perché restituisce visibilità alle persone, denuncia l'abbandono subìto, l'assenza della politica, i ritardi della "ricostruzione", le pastoie della burocrazia e la carenza di una reale prevenzione nel nostro Paese, dove il 70% degli edifici ha più di 40 anni e risale a prima della normativa sismica. Ma la sua visione mette al centro le persone, come emerge dagli articoli della "Dichiarazione dei diritti umani nel terremoto" che chiude il libro: un invito ad alzare la voce in difesa della vita e della dignità di ciascuno; un impegno a ricostruire prima di tutto una comune "cittadinanza responsabile".
14,00

Senza respiro. Un'inchiesta indipendente sulla pandemia Coronavirus, in Lombardia, Italia, Europa. Come ripensare un modello di sanità pubblica

Vittorio Agnoletto

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2020

pagine: 237

No, non è andato tutto bene. Il Coronavirus, che finora ha fatto più di un milione di morti nel mondo, in Italia è arrivato a fari spenti e ha fatto breccia nel nostro sistema sanitario. Vittorio Agnoletto, medico, tra i più attenti osservatori della pandemia, in questo libro indaga con rigore le cause - remote e prossime - che hanno impedito alla sanità pubblica italiana di reggere all'onda d'urto del virus: l'impreparazione degli amministratori, il progressivo abbandono dell'assistenza territoriale e la privatizzazione della sanità. "Senza respiro" analizza e mette a confronto le modalità con le quali varie regioni italiane e i Paesi europei hanno reagito alla pandemia, approfondendo il caso della Lombardia, con la cronologia degli eventi e le drammatiche testimonianze, di medici, infermieri e parenti. Ma il libro non si limita a denunciare errori, ritardi, silenzi, ambiguità: propone anche un nuovo modello di sanità, pubblica, democratica, radicata nel territorio. L'intensa prefazione di Luiz Inácio Lula da Silva - presidente del Brasile 2003-2010 - affratella in un unico grido le vittime del Coronavirus e quelle di altre odiose ingiustizie: "Vogliamo respirare!". Con la collaborazione di Cora Ranci e Alice Finardi.
12,00

Rifiuti addio. Perché prevenire è meglio di riciclare. Manuale pratico per una vita «zero waste»

Marinella Correggia, Elisa Nicoli

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2020

pagine: 176

Dobbiamo fermare la pandemia dei rifiuti. I nostri scarti che invadono il Pianeta sono l'inquietante riflesso della società dei consumi. Non basta riciclare, bisogna prevenirli. Adesso! Una volta svuotata la pattumiera e differenziati i rifiuti, tendiamo a rimuoverli dalla nostra coscienza. Ma non possiamo ignorare che ogni anno, nel mondo, l'attività umana produce 2 miliardi di tonnellate di rifiuti, di cui solo il 13% è riciclato e poco più del 5% compostato. I danni all'ambiente, al clima e alla nostra salute sono catastrofici: una lenta apocalisse che solo una radicale revisione delle nostre abitudini e delle scelte politiche possono scongiurare. Questo libro spiega come fare, coniugando informazione e pratica quotidiana, grazie a due autrici che hanno fatto della prevenzione dei rifiuti un punto fermo. Marinella Correggia, giornalista ed eco- attivista, racconta lo stato dei rifiuti in Italia e nel mondo. Il riciclo è una falsa soluzione: è il sistema che deve cambiare, puntando sulla prevenzione dei rifiuti "a monte", sulla riduzione dell'uso di materie prime e dei consumi e su una (autentica) economia circolare. Elisa Nicoli, a partire dalla propria esperienza, illustra invece un vastissimo repertorio di pratiche personali replicabili: la spesa quotidiana e il cibo senza imballaggi e sprechi, il guardaroba slow fashion, l'igiene personale e casalinga autoprodotta, l'elettronica essenziale e ogni altra forma di zero waste, anche collettivo, in ufficio e fuori di casa. Prefazione di Sara Mancabelli, cofondatrice della Rete Zero Waste.
14,00

Avere cura della montagna. L'Italia si salva dalla cima. L'ambientalismo del sì e le sue proposte

Luigi Casanova

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2020

pagine: 192

Le montagne non rappresentano solo il più grande patrimonio naturale del nostro Paese, ma anche una preziosa riserva della "coscienza ambientale" che vive nei nostri territori. Questo libro spiega perché bisogna avere "cura" della montagna, delle sue foreste sempre più colpite dalle tempeste e dai cambiamenti climatici, delle sue acque minacciate dall'idroelettrico, delle aree che il turismo di massa e i grandi eventi vorrebbero trasformare in impianti o in un'appendice delle grandi città di pianura, dei parchi e delle aree protette che devono fare rete, degli animali che ne sono anche loro "cittadini". Le proposte più avanzate del mondo ambientalista e i suoi più importanti documenti, a partire dal "Manifesto di Camaldoli": un'analisi che parte dalle Alpi e da uno dei suoi luoghi-simbolo, le Dolomiti, ma il cui messaggio può essere esteso a tutte le "terre alte" e, in fondo, all'Italia intera. Non solo per conservare e proteggere la natura ma per far crescere un'economia responsabile e per creare posti di lavoro. Prefazione dello scrittore Paolo Cognetti.
14,00

Il confine è più in là. Cambiare vita passo dopo passo. Un viaggio a piedi di 4.000 chilometri sul Pacific Crest Trail

Elettra Pistoni

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2020

pagine: 192

Il PCT è prima di tutto un sentiero eroico, 4.286 chilometri che segnano gli Stati Uniti da Nord a Sud, passando dal deserto alle cime innevate. Ma per Elettra è soprattutto un cammino fatto di incontri, di "famiglie che si creano sul sentiero", così come di solitudini: "un giusto equilibrio tra pieno e vuoto, confronto e introspezione". Tutti sul PCT hanno il loro "puma", ovvero la paura che non ci diciamo, nascosta non nei cespugli ma dentro noi stessi. Elettra non crede molto ai traguardi, alle bandierine piantate su qualche vetta. Per lei il confine è sempre più in là. "Forse un lungo cammino ti insegna proprio questo: scegli una strada che ti piace, un traguardo ambizioso e vai in quella direzione. Se poi non arrivi quantomeno ti sei goduto la vita".
17,50

L'economia trasformativa. Per una società dei diritti, delle relazioni e dei desideri

AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Altreconomia

anno edizione: 2020

pagine: 160

L'uomo non è solo economia: è soprattutto diritti, relazioni, desideri. È il cittadino e il coltivatore di una società in transizione, dove è necessario trovare una soluzione sistemica alle catastrofi ambientali, sociali e umane provocate dall'attuale sistema economico. Questo libro raccoglie i testi di liberi pensatori accomunati dalla visione di un'economia e una società più giuste e solidali. Al bando le false soluzioni come lo "sviluppo sostenibile" o il "green new deal". La proposta è "fuoriuscire dall'economia" che uccide, inquina, controlla e puntare tutto sulla creazione di "valore" che affonda le radici in rapporti di produzione, scambio e fruizione liberi dalle costrizioni del mercato. L'obiettivo è una società e un'economia del bem viver, fondata sul rispetto del Creato e su "comunità locali solidali", dove il lavoro comprenda le attività di cura e "manutenzione" della vita. Un mondo possibile che vive già in mille esperienze di agroecologia, partecipazione, autogestione, mutualismo ed ecofemminismo. O nella Scuola per l'Economia Trasformativa, che valida e promuove il radicamento quotidiano, la facilità di comprensione e il consenso popolare di questo mondo possibile.
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento