Storia della pittura bizantina - Viktor Lazarev

Punto Einaudi Brescia

Per i lettori che viaggiano alla
scoperta degli angoli nascosti
del catalogo, dove si celano
le perle più preziose

Il sistema più comodo
e conveniente per costruire
o arricchire la tua biblioteca
personale e professionale

La newsletter per risparmiare
il 15% su tutti i libri e ricevere
offerte e info su eventi letterari
e mostre d'arte

Acquista

Storia della pittura bizantina

Storia della pittura bizantina
Viktor Lazarev

Novità del 06/05/2014

Descrizione

2014
Grandi Opere
pp. L - 622. € 100,00

Postfazione di Fabrizio Crivello

Traduzione di Gildo Fossati

«Scopo principale del presente lavoro è definire il carattere dello stile della pittura bizantina e il ruolo da questa svolto nella vita artistica del Medioevo. Per conseguenza, principale oggetto di studio saranno le opere di Costantinopoli [...]».

Viktor Lazarev

Viktor Lazarev ha consegnato alla storia dell'arte una fondamentale opera di riferimento sulla pittura bizantina, contribuendo sostanzialmente a definirne un quadro complessivo e coerente. Il termine «bizantino», applicato talvolta come etichetta alle opere di altri contesti, era stato spesso sminuito e alterato nel suo valore storico-artistico. Lazarev ha cercato di restituire all'arte di Bisanzio e delle province bizantine i loro caratteri essenziali, ricostruendo le fasi del loro sviluppo: dai monumenti del VI secolo alla dissoluzione di un impero e di una cultura sopravvissuti alle ragioni che ne avevano reso possibile la nascita. L'opera non è la semplice traduzione dell'originale russo apparso nel 1947- 1948: essa venne radicalmente riveduta e ampliata dall'autore in vista della prima edizione einaudiana apparsa nel 1967, divenendo cosí uno dei punti di riferimento classici per la storia dell'arte e della bizantinistica. Per queste ragioni, dopo la seconda edizione nel 1981 (BSA), l'opera viene ora riproposta.

Arzadv