NovitÓ del 29 gennaio 2013 - La narrativa Einaudi

Punto Einaudi Brescia

Per i lettori che viaggiano alla
scoperta degli angoli nascosti
del catalogo, dove si celano
le perle più preziose

Il sistema più comodo
e conveniente per costruire
o arricchire la tua biblioteca
personale e professionale

La newsletter per risparmiare
il 15% su tutti i libri e ricevere
offerte e info su eventi letterari
e mostre d'arte

Acquista

NovitÓ del 29 gennaio 2013

NovitÓ del 29 gennaio 2013
La narrativa Einaudi

Novità del 29/01/2013

Descrizione

Dopo il successo di Così è la vita, (che esce oggi nei tascabili Einaudi) torna in Stile Libero Concita De Gregorio con Io vi maledico, ritratto corale di un Paese fragilissimo e delle tante forme di rabbia che lo percorrono. «Volevo scrivere un libro sul lavoro – scrive l’autrice –. Pensavo: è la perdita del lavoro l'origine del vortice di frustrazione, disillusione e paura che ci ha condotti qui». Ma dall'Io vi maledico che un operaio dell'Ilva di Taranto ha voluto scolpire su una lapide lasciata per strada, sotto casa sua, il libro di Concita De Gregorio è cresciuto e si è trasformato diventandon libro necessario, che racconta, del nostro presente, quello spazio di «disorientamento assoluto» che stiamo attraversando.
Ci spostiamo nei Supercoralli per In questa luce, dove Daniele Del Giudice racconta tutto quello che, per lui, «fa mania». Dal lavoro di scrittore ai temi prediletti - le macchine, le città, lo spazio, le costruzioni reali e quelle immaginarie, le mappe, il cinema e la fotografia - fino alle riflessioni sul tempo e sul volo, che diventa metafora stilistica e di narrazione, perché ogni frase deve decollare, perdere «la terra sotto i piedi». In questo volume-autoritratto ritroviamo anche i primi passi dei protagonisti di Del Giudice, riflessioni sulla lettura e sulla traduzione, incontriamo i libri e gli autori più amati.
Il nuovo romanzo di Laura Mancinelli, in uscita nell’Arcipelago, reinterpreta il Gregorius di Hartmann von Aue per raccontarci una storia d'amore che tocca uno dei temi piú scabrosi di sempre. Gregorio, futuro Papa, è figlio di un incesto, e viene abbandonato ancora in fasce. Quando, ormai adulto, scopre la verità sulla sua nascita, si mette in viaggio per ritrovare la madre. Ma il suo destino è segnato dal peccato… Con Un peccatore innocente Mancinelli continua a raccontarci con passione il Medioevo: una storia d’amore, di caduta e redenzione che ammalierà una volta ancora i lettori.
Torna in libreria la Nuova raccolta di classici italiani annotati con una nuova edizione dell’Inferno di Dante. «Non mi nascondo che l'allestimento di un nuovo commento della Commedia oggi possa parere operazione temeraria o quanto meno inutile. E certamente lo sarebbe - scrive il curatore Saverio Bellomo nell'introduzione al volume -, a meno che non si verifichino due condizioni: quella di intercettare un pubblico le cui esigenze di lettura non sono ancora del tutto appagate, e quella di dire qualcosa di nuovo». Bellomo raggiunge felicemente i due obiettivi: il suo lavoro è definito da Cesare Segre «un commento funzionale, che getta piena luce sul testo, evitando inutili diversioni».
Rimi è la nuova raccolta poetica di Gabriele Frasca, e segna un passo ulteriore nel percorso dell’autore. Costruita su forme diverse e segnata da molteplici tradizioni, fa convivere passato, presente e (sotto forma di sperimentazione) futuro. Nella sezione centrale del volume, il lungo poemetto che dà il titolo al libro è un testo d’impronta narrativa in cui versi e prosa s’inseguono senza soluzione di continuità.
Per finire, oltre al già citato Così è la vita, escono negli Einaudi Tascabili: Allegro Occidentale di Francesco Piccolo, Sono contrario alle emozioni di Diego De Silva e La brevità della vita di Seneca.

Arzadv