Il mito greco - vol.II -

Punto Einaudi Brescia

Per i lettori che viaggiano alla
scoperta degli angoli nascosti
del catalogo, dove si celano
le perle più preziose

Il sistema più comodo
e conveniente per costruire
o arricchire la tua biblioteca
personale e professionale

La newsletter per risparmiare
il 15% su tutti i libri e ricevere
offerte e info su eventi letterari
e mostre d'arte

Acquista

Il mito greco - vol.II

Il mito greco - vol.II

Novità del 03/03/2012

Descrizione

Giulio Guidorizzi
Il mito greco - vol.II

Editore: Mondadori
Anno: 2012
Collana:I Meridiani
Pagine: 1824
Formato: 10,2 x 16,8
Legatura:cartonato con sovraccoperta  Prezzo: 60.00 €

I Greci non ebbero un libro sacro. Espressero la loro visione della vita attraverso il libero gioco dei miti, che circolavano oralmente in un intreccio di versioni spesso contraddittorie: un sistema solo in apparenza caotico, ma in realtà coerente e animato da inesauribile energia fantastica. Di ciò dà conto questa antologia in due volumi (il primo, uscito nel 2009, è dedicato agli dèi): Guidorizzi ha infatti costruito un percorso strutturato attraverso i miti usando parole e racconti degli antichi. Il libro offre così una visione complessiva del mito e dei suoi valori culturali e religiosi.

Questo volume guida il lettore all'interno dell'affascinante e variegato mondo eroico: dagli uomini primordiali e dagli eroi civilizzatori delle origini si passa ai grandi cicli eroici di eracle e teseo, alle vicende delle famiglie "maledette" (come quelle degli atridi e di edipo), alla descrizione delle tappe della "carriera dell'eroe" (nascita, iniziazione, matrimonio, morte). Il mondo femminile è presentato nei due poli opposti delle donne ribelli (Circe, Medea, elena) e delle donne esemplari (Penelope, alcesti, andromaca). ampio spazio è dedicato ai cicli epici della guerra di troia e dei "ritorni", tra cui spicca quello di odisseo. uno sguardo al destino degli eroi dopo la morte conclude il percorso.
La scelta dei brani accosta a fonti erudite e mitografiche (quali apollodoro e Igino), che presentano lo scheletro del mito, fonti letterarie di altissimo valore, sia arcaiche (omero, esiodo, Pindaro) sia ellenistiche e tarde (apollonio Rodio, Nonno di Panopoli), e anche latine (in primo luogo ovidio).

Arzadv